giovedì 27 agosto 2009

Paella velenciana di carne e Feta al forno (1400 Kcal giornaliere)

MATTINO: latte scremato ml. 150; caffè ml. 50, pane g. 25; oppure the ml. 150; pane g. 50.

MEZZOGIORNO: Paella velenciana di carne, un frutto (150 g.).

SERA: Salmone e rucola, pane g. 50, un frutto (150 g.).

Le ricette: Paella velenciana di carne (preparazione 1 ora e 30 minuti)

paellaIngredienti: 50 g. di pollo, ½ cipolla, aglio, 50 g. di pomodori pelati, vino bianco, prezzemolo, 25 g. di prosciutto cotto tagliato a dadini, 25 g. di salsiccia secca piccante, peperone rosso, 50 g. di riso, brodo vegetale, zafferano.

Pulite il pollo, tagliatelo a pezzetti e fatelo rosolare in una grande padella di ferro con un cucchiaino d'olio. Intanto, in un tegamino, fate soffriggere l'aglio, il prezzemolo e la cipolla tritati in un cucchiaino d'olio. Quando il trito sarà ben rosolato, unite i pomodori e cuocete per 10 minuti. Unite ora il prosciutto e la salsiccia a dadini; cuocete per altri 10 minuti quindi versate tutto sul pollo. Dopo 10 minuti aggiungete il peperone tagliato a listarelle e infine il riso. Cuocete il riso bagnandolo di mano in mano con il brodo nel quale avrete stemperato lo zafferano. Regolate di sale e dopo 20 minuti circa, quando il riso sarà cotto e il brodo tutto evaporato, passate brevemente a paella in forno a gratinare. Servite subito.

Feta al forno
feta al forno
Ingredienti: 150 g. di feta greca, 100 g. di pomodori, origano, ½ cipolla rossa.

Scaldate il forno a 200°. Intanto versate un cucchiaio d'olio d'oliva in una pirofila grande più o menù come la fetta di feta greca. Sgocciolate il formaggio dalla salamoia in cui è conservato e sistematelo nella piccola pirofila spolverando con un pizzico di origano. Sistemate la feta in forno e lasciatela dorare fino a quando non avrà formato la crosticina. Aggiungete, anche prima di cuocere,
i pomodori e la cipolla tagliati a julienne. Servite la feta ben calda.

Nell'insalata greca a tutti nota, la feta è servita cruda, ma questo formaggio è squisito soprattuto al forno, anche condito semplicemente con un filo d'olio e origano.